Servizi » Terza Età Adulta »
Neuropsicologia clinica dell'adulto

Richiedi info sul servizio

Diagnosi precoce e percorsi terapeutici per contrastare il decadimento cognitivo.


Il servizio si pone come obiettivo principale la diagnosi precoce delle diverse forme di decadimento cognitivo mediante valutazione neuropsicologica al fine di individuare precocemente i soggetti che si trovano ad affrontare le prime fasi del processo neuropatologico e compromissione delle capacità cognitive (memoria, attenzione, ragionamento logico, orientamento e linguaggio).

 

IL SERVIZIO OFFRE:

• un accesso tempestivo all’informazione, al consiglio, al supporto e ad un percorso di trattamento e cura efficaci; 

• la diagnosi precoce del decadimento cognitivo che permette al paziente di poter essere immediatamente

preso in carico, al fine di ritardare il processo degenerativo;

• la diagnosi di disturbi cognitivi e comportamentali conseguenti a cerebrolesioni acquisite (Traumi Cranici),

e a patologie neurologiche (Demenze, Ictus-Emorragia cerebrale, Sclerosi Multipla, Malattia di Parkinson,

Neoplasie);

• la messa a punto di trattamenti di Riabilitazione Cognitiva in pazienti con danno cerebrale focale o diffuso.

 

I VANTAGGI DI UN TRATTAMENTO NEUROPSICOLOGICO:

• intraprendere tempestivamente percorsi terapeutici adeguati per contrastare la progressiva compromissione

delle abilità cognitive residue;

• migliorare comportamenti disadattivi, migliorare il tono dell’umore, ridurre la tendenza all’isolamento sociale:

• alleviare il carico assistenziale dei familiari.

 

 

DESTINATARI:

• soggetti adulti che presentano un iniziale declino delle capacità cognitive (ad esempio difficoltà a ricordare recenti conversazioni, eventi e appuntamenti, difficoltà a trovare le parole e a seguire le conversazioni, difficoltà nell’eseguire compiti che richiedono numerose azioni);

• soggetti con celebrolesioni acquisite o neuropatologie;

• familiari e/o caregiver.

 

MODALITÀ DI INTERVENTO

1) Fase diagnostica: colloquio clinico-neuropsicologico e somministrazione di test neuropsicologici

2) Fase di trattamento:

Stimolazione cognitiva e Memory training. Si tratta di una sorta di “allenamento mentale” esercizi da svolgere in gruppo o individualmente, volti a promuovere l’orientamento personale, temporale e spaziale, il potenziamento delle abilità cognitive residue quali la memoria verbale e visiva, l’attenzione uditiva e visiva, la fluenza verbale e la logica.

Gruppi di auto mutuo-aiuto per caregiver e familiari finalizzati a fornire indicazioni su come comportarsi con il paziente e su come affrontare le difficoltà pratiche per migliorare la relazione e la comunicazione con il malato.

 

 


Richiedi informazioni sul servizio:


( * campi obbligatori ) - Cliccando sul bottone "INVIA RICHIESTA" dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy.

Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi