Richiedi info sul servizio

Cosa sono le balbuzie e cosa si può fare

Che cos’è la balbuzie?
Riconoscere un eloquio balbuziente può essere molto semplice, anche per chi non è un professionista del settore dei disturbi della comunicazione. Tuttavia, l’alterazione udibile nel parlato rappresenta solo la caratteristica più superficiale di un fenomeno estremamente articolato. In particolare, nell’età evolutiva, la balbuzie si caratterizza per tre principali aree di compromissione:

  • anomalie della fluenza verbale (ripetizioni di suoni, sillabe, parole monosillabiche, prolungamenti di suoni e/o blocchi);
  • presenza di comportamenti secondari acquisiti, ad esempio atteggiamenti di fuga ed evitamento per riuscire a superare il singolo momento di balbuzie;
  • i sentimenti e l’attitudine alla comunicazione: le emozioni possono far precipitare un momento di balbuzie o aggravarlo, d’altro canto, la presenza stessa della balbuzie può indurre la comparsa di emozioni negative connesse ai contesti di comunicazione.

Qual è il ruolo del logopedista nei confronti della balbuzie?
Il logopedista si occupa di formulare un piano di trattamento individualizzato sulla base delle problematiche presenti, che verrà condiviso con la famiglia del bambino e gli altri professionisti coinvolti nella presa in carico.
Gli obiettivi della terapia generalmente mirano ad assistere il bambino nel miglioramento della sua fluenza, attraverso training specifici, prevenendo allo stesso tempo lo sviluppo di emozioni negative che possono intaccare i suoi sentimenti riguardo la comunicazione.

Quando si può intervenire?
Gli studi condotti in questo campo hanno evidenziato che la maggior parte delle insorgenze avviene nei primi 6 anni di vita del bambino (età media di insorgenza attorno ai 33 mesi) e che è possibile svolgere un periodo di trattamento precoce mirato sulla balbuzie ottenendo miglioramenti significativi già dall’età prescolare

COSA SI PUO' FARE?
La balbuzie non è solo un disordine del linguaggio, ma è anche un disturbo che interessa la sfera comunicativa e comportamentale. Pertanto, il lavoro psicologico si affianca a quello del logopedista per affrontare ed agire sugli aspetti motivazionali del paziente, sulla desensibilizzazione relativamente ai vissuti e sulla capacità di contenere la frustrazione, aumentando la tolleranza verso gli episodi disfluenti. La psicoterapia è inoltre utile per lavorare sull’autostima, l’assertività, le aspettative d’insuccesso e gestire le emozioni.

Se si tratta di un bambino, può essere opportuna una terapia familiare, in modo da aiutare i genitori a recuperare la fiducia nella propria funzione educativa, riuscendo a comprendere meglio le difficoltà del figlio e a scoprire vie alternative per interagire con lui.

L'intervento avviene attraverso un approccio di MEDICINA INTEGRATA
La nostra proposta clinica tiene pertanto conto della multifattorialità del disturbo e si realizza attraverso il coinvolgimento sia dello psicologo/psicoterapeuta che del logopedista.

L’equipe di professionisti contribuirà a delineare le caratteristiche del disturbo, come esso si manifesta in quella persona, negli aspetti sintomatologici e sindromici.

L’osservazione del paziente, il colloquio iniziale, la valutazione della fluenza verbale e dell’attitudine comunicativa rappresentano un momento fondamentale di conoscenza della persona che balbetta e il primo passo verso la progettazione di un piano riabilitativo basato sulle reali esigenze del paziente, tenendo conto delle specifiche caratteristiche del disturbo, dell’età del soggetto e delle sue caratteristiche personali, nel rispetto della sua individualità.

Per ricevere informazioni o fissare un primo appuntamento: 0541 24822 - segreteria@centroarborvitae.it
Il servizio è attivo a Rimini, Riccione, Savignano sul Rubicone.
Su richiesta, in base alle necessità e al tipo di disturbo e d'intervento necessario, è possibile usufruire del servizio anche on-line.

 


Richiedi informazioni sul servizio:



Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi