Servizi » Età adulta »
Medicina Tradizionale Cinese

Richiedi info sul servizio

Servizio di medicina integrata del Centro Arbor Vitae


Al Centro Arbor Vitae nasce il servizio integrato di Medicina Cinese.

La Medicina Tradizionale Cinese ha origini millenarie, si è evoluta e tramandata fino ai giorni nostri sotto diverse forme e discipline quali agopuntura, fitoterapia, tuina (massaggio), qi gong (esercizio), dietetica, auricoloterapia.

All’interno delle varie discipline sono comprese anche diverse tecniche complementari come moxibustione, coppettazione, guasha, martelletto. I fondamenti della Medicina cinese sono lo studio dei Meridiani Energetici attraverso i quali scorre il qi (energia vitale, soffio vitale), la polarità del Tao (yin e yang) ed i cinque movimenti (cinque elementi).

Partendo da queste basi, con un approccio olistico alle malattie ed ai disturbi ponendo al centro l’individuo, la Medicina Cinese non si limita a curare il sintomo ma ne ricerca le cause andando alla radice del disturbo della persona effettuando valutazioni energetiche specifiche con l’analisi dei sintomi, l’osservazione della lingua e la palpazione dei polsi (considerati come specchi dell’organismo).

E’ attraverso la valutazione energetica che vengono definiti le dinamiche ed i principi di trattamento che mirano a ripristinare il corretto fluire del qi nei Meridiani armonizzando le funzioni degli organi.
Su queste basi di armonizzazione del qi i trattamenti di Medicina Cinese sono da intendersi non solo come cura ma anche come prevenzione dei vari disturbi, per rafforzare le varie funzioni dell’organismo e mantenere un giusto equilibrio fisico, mentale ed emozionale.

AREE MEDICINA CINESE:

TUINA
TECNICHE COMPLEMENTARI
GI-GONG
RIFLESSOLOGIA
DIETETICA

DISTURBI TRATTABILI DALLA MEDICINA CINESE

Le attività proposte non sostituiscono un percorso medico-farmacologico.  L ‘elenco presentato ha lo scopo di far comprendere gli ambiti in cui la medicina cinese può integrarsi con la medicina ufficiale nei principali disequilibri e disturbi.

Dolore

  • Mal di schiena (Lombalgia, Sciatica, cervicale)
  • Mal di testa (cefalee, emicranie)
  • Dolori articolari in genere e/o recupero post lesioni sportive o interventi ad arti
  • Dolori cronici (fibromialgia, artriti, reumatismi, artrosi)

Disequilibri legati agli organi

  • Disturbi del tratto Respiratorio (sinusiti, bronchiti croniche, asma…)
  • Disturbi dell’apparato uro-genitale (cistiti ricorrenti, prolassi, incontinenza..)
  • Disturbi dell’apparato digerente (gastrite, aerofagia, steatosi epatica, stitichezza, colite, emorroidi, colon irritabile, colite ulcerosa, Morbo di Crohn)
  • Sostegno nei percorsi di chemio e/o Radioterapia
  • Sostegno alla degenerazione cognitiva (Parkinson, Alzheimer, Demenza senile)
  • Problemi della pelle (psoriasi, eczemi…)

Disturbi della donna

  • Disturbi del ciclo mestruale (amenorrea, dismenorrea, oligomenorrea, prolasso, endometriosi, sindrome premestruale, difficoltà nel concepimento)
  • Disturbi legati alla menopausa

Disequilibri legati all’area emotiva

  • Disturbi del sonno
  • Sindromi depressive, ansie e paure
  • Dipendenze (fumo, alcol, droghe..)
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Cattiva gestione dello stress 

LE AREE DELLA MEDICINA CINESE NEL DETTAGLIO:

1°AREA: TUINA
Antica tecnica di massaggio cinese energetico e terapeutico

Professionista: Sabrina Giacomoni
Il Tuina è una antica tecnica di massaggio cinese che utilizza diversi tipi di manovre e mobilizzazioni esercitate principalmente con le dita e le mani, ma possono essere utilizzati anche avambracci e gomiti, con un ritmo lento e preciso che può essere delicato o intenso, superficiale o profondo. Le manovre del Tuina possono essere di pressione, impastamento, presa, rotazione o mobilizzazione attiva e passiva, inoltre possono essere utilizzate diverse tecniche complementari quali coppettazione, moxibustione, guasha, martelletto, auricologia. Il Tuina agisce a livello muscolare e sui meridiani energetici ed è efficace nel trattamento di disturbi muscolari ed articolari, disturbi digestivi e ginecologici, disturbi del sonno e quelli causati da ansia e stress, inoltre contribuisce a rafforzare il sistema immunitario.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

Nel trattamento Tuina inizialmente viene effettuata una valutazione energetica dei disturbi della persona sulle basi della medicina tradizionale cinese, a cui segue uno schema di trattamento specifico per i disturbi da trattare.  Lo scopo dei trattamenti Tuina è quello di contrastare le cause della maggior parte dei disturbi che possono essere di origine esterna (fattori climatici), di origine interna (stati emotivi e stress), oppure dati da uno stile di vita ed una alimentazione scorretti.

  • Trattamenti adulti:

    - Tuina base: trattamento a scopo terapeutico e/o di prevenzione, necessita di seduta iniziale con valutazione energetica ed analisi dei disturbi.

Utile per trattare e prevenire la maggior parte dei disturbi:

  • Dolori muscolari ed articolari: mal di schiena, sciatalgia, cervicalgia.
  • Disturbi mestruali e della menopausa: dismenorrea, amenorrea, sindrome premestruale, vampate di calore.
  • Disturbi da stress: insonnia, ansie, astenia e stanchezza.
  • Disturbi della sfera emotiva: depressione, sbalzi d'umore, paure e fobie.
  • Disturbi della circolazione: ritenzione idrica, pesantezza e gonfiore agli arti inferiori.

- Tuina relax: Un trattamento Tuina finalizzato al rilassamento ed alla distensione, senza nessun scopo terapeutico specifico e non necessita di valutazione energetica. Vengono utilizzate manovre e movimenti più lenti e profondi, oltre ed eventuali tecniche complementari. E’ specifico per sciogliere tensioni ed accumuli di stress, favorendo l’equilibrio del qi (energia vitale) sia per il corpo che per la mente.

 - Tuina gambe: trattamento specifico solo gambe, per risolvere stasi di liquidi e gonfiore, prevede un percorso di più sedute. Abbinabile, per dimagrimento e controllo del peso, a dietetica cinese e/o agopuntura.

Massaggio energetico cinese del viso: Il massaggio cinese del viso si rifà alla tecnica di massaggio cinese Tuina. Utilizza delicate manovre e maschere naturali che rendono il trattamento piacevole e rilassante ed agisce sui canali energetici del viso ripristinando una corretta microcircolazione, al fine di contrastare inestetismi, opacità e stanchezza.Il trattamento ha effetto rassodante ed illuminante sulla pelle del viso ed attenua le piccole rughe. Stimolando i canali energetici agisce non solo sul benessere del viso ma su tutto il corpo, donando rilassamento e benessere fisico generale. E’ adatto a donne e uomini di tutte le età. [Questo trattamento al momento è sospeso perchè non può essere effettuato con mascherina]

- Tuina decontratturante: trattamento di coppettazione e roller specifico per decontrarre/distendere muscolatura delle gambe o della schiena. Utilizzato soprattutto da sportivi.

- Tuina di preparazione al parto: trattamento da eseguire dalla 36° settimana una volta a settimana fino al parto. Lo scopo è riduzione dei tempi di travaglio, riduzione del dolore, aumento della consapevolezza, se necessario riduzione acidità gravidica. Può essere effettuato da solo o abbinato ai corsi pre-parto.

  • Trattamenti bambini:

- Tuina per bambini: rafforza le difese del bambino, aiuta nei disturbi dell'infanzia.

ll Tuina per l’infanzia è una tecnica d massaggio cinese adatta a bambini da zero a otto anni, indicata per contrastare e prevenire i più comuni disturbi dell’infanzia:

  • Coliche
  • Febbre e raffreddori frequenti, asma.
  • Disturbi dell'attenzione e del comportamento
  • Disturbi del sonno ed alimentari.
  • Rafforza le difese dell'organismo.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

Nel trattamento di Tuina per l’infanzia l’operatore effettua una valutazione energetica e definisce uno schema di trattamento di semplici manovre che verranno illustrate ed insegna ai genitori, affinché possano effettuare il trattamento in autonomia. Le manovre si eseguono principalmente su mani, arti e schiena del bambino e possono essere utilizzate anche tecniche complementari, principalmente moxa e guasha.
Necessita di seduta iniziale con valutazione energetica, prevede un percorso di più sedute più un trattamento da insegnare ai genitori da fare a casa.

2°AREA: TECNICHE COMPLEMENTARI
Professionista: Sabrina Giacomoni

  • AURICOLOGIA (con semi o magneti): contro il dolore acuto, anche cronico.

L’auricologia, o riflessologia auricolare, è una tecnica per il trattamento del dolore e consiste nell’applicazione dei semi di vaccaria o piccole sfere magnetiche, fissati con piccoli cerotti, in determinati punti del padiglione auricolare, partendo dalla base teorica che nell’orecchio è riprodotta la mappa dell’organismo umano (raffigurata come un feto rovesciato).

L’auricologia è’ efficace soprattutto in presenza di dolori acuti, anche cronici, ed il trattamento consiste prima di tutto nell’individuare nell’orecchio il punto corrispondente alla parte del corpo interessata da dolore o infiammazione e successivamente nell’applicazione dei cerotti con semi o sferette magnetiche, che dovranno essere stimolati (pressati e schiacciati con le dita) in auto-massaggio più volte durante il giorno.

I cerotti vanno tenuti per alcuni giorni e solitamente si tolgono una volta attenuato il dolore.

  • Auricolo per situazioni di ansia/stress/fame nervosa: trattamento di auricoloterapia specifico per situazioni emotive, utile per supportare e coadiuvare trattamenti e terapie già in essere. Io lo utilizzo all'interno dei trattamenti tuina ma può essere anche abbinato a sedute di psicoterapia (non necessariamente nello stesso giorno), prevede un percorso di più sedute.

  • Auricolo per il dolore: trattamento di auricoloterapia specifico per contrastare il dolore, Io lo utilizzo all'interno dei trattamenti tuina ma può essere abbinato anche ad altri trattamenti come fisioterapia, osteopatia ecc. (non necessariamente nello stesso giorno), con finalità antidolorifiche ed anti-infiammatorie, prevede un percorso di più sedute.

  • COPPETTAZIONE: utilizzata per sindromi dolorose e ristagni energetici o di liquidi.

La coppettazione cinese viene impiegata soprattutto per contrastare sindromi dolorose e ristagni energetici.

La coppettazione può avvenire con coppette di vetro, plastica, silicone o bambù che si applicano “a ventosa” sulla parte del corpo da trattare con la funzione di stimolare la circolazione sanguigna eliminando le tossine, per questo vengono utilizzate spesso dagli sportivi dopo l’allenamento o dopo le gare.

Seguendo i principi della medicina tradizionale cinese e dell’agopuntura, con la coppettazione si possono trattare diversi disturbi e sindromi, quali sindromi dolorose legate a reumatismi, traumi e tensione muscolare, disturbi legati a ristagno dei liquidi (edemi o anche cellulite) e disequilibrio energetico.

In caso di disequilibrio energetico si trattano con la coppettazione specifiche zone e punti dei meridiani energetici per regolare la circolazione del qi (energia) all’interno dell’organismo, riattivando il giusto flusso dei liquidi del corpo e contrastando ristagni e stasi. Per contrastare sindromi dolorose (dolori reumatici, traumi o contusioni, tensioni muscolari da sforzo o da freddo/umidità) e ristagno dei liquidi, generalmente le coppette vengono applicate nella zona interessata e possono essere applicate fisse, per un tempo che varia in base alla necessità del trattamento (indicativamente da cinque a venti minuti), oppure possono essere applicate strisciandole sulla zona interessata.

Con la coppettazione solitamente compaiono sull’epidermide arrossamenti e petecchie dovuti all’effetto “ventosa”, si tratta di arrossamenti transitori che scompaiono in alcuni giorni.

  • MOXIBUSTIONE: utilizzata per sindromi da freddo ed umidità, dolori articolari e reumatici, per tonificare il qi (energia vitale) degli organi.

La moxibustione consiste nel riscaldamento di determinate zone del corpo, che possono essere punti e meridiani di agopuntura o aree più estese, ed avviene per mezzo di coni, sigari o lana di moxa (foglie di artemisia raccolte prima dell’estate, lasciate seccare al sole, poi lavorate e pressate).

La moxibustione può essere utilizzata per sindromi dolorose o per tonificare il qi (energia vitale) in quanto il calore generato dalla moxibustione muove l’energia all’interno dei canali energetici, contrasta il freddo e sostiene l’energia Yang del corpo. Se impiegata per sindromi generate da freddo ed umidità, quali dolori reumatici o delle articolazioni, tensione o contratture muscolari causate da agenti atmosferici (vento/freddo/umidità) ne contrasta gli stati dolorosi. Se impiegata per tonificare l’energia vitale contrasta gli stati di stanchezza fisica o mentale  e sostiene il sistema delle difese immunitarie.

  • Moxa per feto podalico: Trattamento specifico di moxibustione per "far girare" il feto podalico, può prevedere anche solo una/due sedute nelle quali si insegna il trattamento al papà che può effettuare il trattamento a casa.
  • GUASHA: utilizzata per dolori causati da blocco della circolazione, anti-infiammatorio

Utilizzata per contrastare stati dolorosi legati a blocco della circolazione sanguigna nei tessuti, quella del Gua sha è una tecnica di strofinamento e pressione della cute esercitata con appositi attrezzi (chiamati appunto gua sha), che possono essere di diverse forme e materiali (osso, giada, legno).

Attraverso lo sfregamento della cute con il gua sha si aumenta il flusso sanguigno nei capillari, facendo migliorare la micro circolazione e conseguente attenuazione del dolore. L’effetto del trattamento è quello di far comparire sullo strato cutaneo petecchie rosse (che scompaiono in alcuni giorni), effetto di un aumento della circolazione sanguigna nello strato sottocutaneo. Questa tecnica ha effetti benefici ed anti-infiammatori principalmente per disturbi legati a blocco di sangue nei tessuti e per sintomi legati a questa condizione, ad esempio dolori lombari e cervicaliemicrania e nevralgiesecchezza cutaneamancanza di tono muscolare, ma anche per disturbi cronici, ad esempio l’asma.

3°AREA: QI GONG
Muovere l'energia vitale
Professionista: Sabrina Giacomoni

l Qi Gong Medico Taoista è una antica disciplina cinese, una ginnastica energetica, che comprende pratiche statiche e dinamiche ed esercizi di respirazione per un corretto fluire dei Qi (energia vitale) ed ottenere benessere ed armonia del corpo e della mente.

Il Qi Gong non prevede sforzi fisici ma si tratta di esercizi semplici con ritmi lenti e cadenzati per prendere consapevolezza del proprio respiro, della postura e dei movimenti corporei e comprende esercizi di respirazione e coordinamento dei movimenti, oltre a  pratiche di concentrazione e meditazione e la pratica aiuta a migliorare  l’elasticità muscolare e la mobilità delle articolazioni, rinforza le energie del corpo e degli organi e le difese immunitarie, allenta lo stress e gli stati emotivi negativi.

E’ adatto a uomini e donne di tutte le età e può essere praticato in corsi di gruppo o individualmente.

 

4°AREA: RIFLESSOLOGIA PLANTARE
Professionista: Ramona Frisoni

La riflessologia plantare è una tecnica mediante la quale si ristabilisce l’equilibrio energetico del corpo, servendosi di un particolare tipo di massaggio che, attraverso la stimolazione e compressione di specifici punti di riflesso sulla pianta e sul dorso del piede, relazionati energicamente con organi e apparati, consente di esercitare un’azione preventiva e d’intervento su eventuali squilibri dell’organismo.

Dalla valutazione iniziale si possono rilevare riflessi attivi dovuti a problematiche pregresse, presenti o non ancora organizzate da un punto di vista somatico. I riflessi attivi sono distinguibili fra loro al tatto poiché inviano segnali dolorosi diversi e ciò avviene grazie all’ efficienza del sistema di trasmissione del sistema nervoso centrale, volto a preservare l’omeostasi organica.

QUANDO UTILIZZARE LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE

La Riflessologia plantare può essere usata come trattamento saltuario, come “coccola” personale o alla fine di un percorso iniziato per un determinato sintomo, con lo scopo di “mantenere” i risultati ottenuti, lavorando in maniera sistemica o stimolando in modo attivo i sistemi riflessi.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

La valutazione iniziale comprende:

  • analisi fisiognomica (osservano i segni del viso);
  • osservazione della lingua;
  • osservazione dell’iride

NUMERO DI SEDUTE E FREQUENZA

Il numero delle sedute e la frequenza dipendono dal tipo di squilibrio che la persona presenta: ci sono situazioni acute, croniche e quadri sindromici che hanno bisogno di tempi e sostegno diversi affinchè si attivi una risposta riflessa che porti ad una variazione dell’impulso nervoso iniziale che è stato causa dello squilibrio.

RIFLESSOLOGIA INTEGRATA e NATURAPATIA

A seconda del tipo di squilibrio, alla Riflessologia Plantare può essere affiancato un percorso fitoterapico che prevede l‘utilizzo di piante o un percorso floriterapico.

La NATUROPATIA è un PERCORSO di accompagnamento al mantenimento e al sostegno della salute. Si può accedere prima della comparsa di un sintomo per iniziare un percorso di autoconoscenza e sostegno alla propria costituzione psico-fisica o durante terapie mediche per il contenimento degli effetti collaterali e per migliorare la risposta del corpo ai farmaci.

Altri strumenti associati al trattamento di riflessologia plantare sono:

  • Moxa
  • Auricoloterapia con l’impiego di magneti
  • uso di OLI ESSENZIALI 

Elenco disturbi più frequenti con indicazione dei trattamenti più indicati

Dolore

  • Mal di schiena (Lombalgia, Sciatica, cervicale) - Tuina
  • Mal di testa (cefalee, emicranie) - Tuina, Riflessologia plantare
  • Dolori articolari in genere e/o recupero post lesioni sportive o interventi ad arti - Tuina
  • Dolori cronici (fibromialgia, artriti, reumatismi, artrosi) - Tuina, Riflessologia plantare, Qi Gong

Disequilibri legati agli organi

  • Disturbi del tratto Respiratorio (sinusiti, bronchiti croniche, asma…) - Tuina, Riflessologia plantare
  • Disturbi dell’apparato uro-genitale (cistiti ricorrenti, prolassi, incontinenza..) - Tuina, Riflessologia plantare
  • Disturbi dell’apparato digerente (gastrite, aerofagia, steatosi epatica, stitichezza, colite, emorroidi, colon irritabile, colite ulcerosa, Morbo di Crohn) - Tuina, Riflessologia plantare
  • Sostegno nei percorsi di chemio e/o Radioterapia - Tuina, Riflessologia plantare, Qi Gong
  • Sostegno alla degenerazione cognitiva (Parkinson, Alzheimer, Demenza senile) - Tuina, Riflessologia plantare, Qi Gong
  • Problemi della pelle (psoriasi, eczemi…) - Tuina, Riflessologia plantare

Disturbi della donna

  • Disturbi del ciclo mestruale (amenorrea, dismenorrea, oligomenorrea, prolasso, endometriosi, sindrome premestruale, difficoltà nel concepimento). - Tuina, Riflessologia plantare
  • Disturbi legati alla menopausa - Tuina, Riflessologia plantare

Disequilibri legati all’area emotiva

  • Disturbi del sonno - Tuina, Riflessologia plantare, Qi Gong
  • Sindromi depressive, ansie e paure - Tuina, Riflessologia plantare, Qi Gong
  • Dipendenze (fumo, alcol, droghe..) Auricoloterapia
  • Disturbi del comportamento alimentare - Tuina, Riflessologia plantare, Qi Gong
  • Cattiva gestione dello stress - Tuina, Riflessologia plantare, Qi Gong

5° AREA: DIETETICA CINESE

PERCORSO DI ALIMENTAZIONE ENERGETICA SECONDO LA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE
Professionista: Lena Tritto

La Dietetica Cinese è uno dei pilastri della Medicina Tradizionale Cinese.

La Dietetica Cinese non è intesa solo come nutrimento e calorie, ma diventa un grande strumento terapeutico se associata ad un inquadramento energetico individuale.

Essa studia le caratteristiche degli alimenti e ne definisce le possibilità d’impiego per mantenere o modificare gli equilibri energetici, influendo quindi sulle funzioni e attività fisiologiche dell’organismo.

Per informazioni sul percorso alimentare: 0541 24822 - segreteria@centroarborvitae.it 


Richiedi informazioni sul servizio:


( * campi obbligatori ) - Cliccando sul bottone "INVIA RICHIESTA" dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy.

Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi