Magazine » Musica, teatro, arte »
Musica e bambini: il metodo Suzuki

08/02/2021

L'insegnante Arjada: "spiccare il volo nella musica e nella vita!"

Musica, bambini e... metodo Suzuki.
Di cosa si tratta? E' utile per insegnare la musica ai bambini?

L'insegnante di musica Arjada Hasanaj, che proprio ad Arbor Vitae insegna a tanti bambini con il metodo Suzuki, non ha dubbi:
se conosci e applichi bene il metodo, è un grande metodo!

Ci racconta infatti: "sento spesso dire che il metodo Suzuki è il metodo con il quale i bambini molto piccoli imparano a suonare uno strumento musicale ma quando questi bambini cresceranno, non servirà più continuare con questo metodo. Tanti musicisti/insegnanti lo trovano un metodo limitato, ovvero un metodo creato apposta per i bambini piccoli"

Arjada è di altro avviso: "Io penso che il Metodo Suzuki sia il metodo che mette le ali ai bambini per spiccare il volo nella vita e nella musica per chi lo vorrà!"

E ci spiega il perchè: "un insegnante che decide di insegnare con il metodo Suzuki deve imparare dapprima su se stesso tutti gli esercizi, le canzoncine, ed arrivare ai concerti per violino, i quali prevedono 3 cose importanti in linea di massima:
1) Corretta postura
2) Corretta impostazione delle mani (destra e sinistra)
3) Un suono di altissimo qualità

Per lavorare in questa direzione serve un grande lavoro. Un'approfondita conoscenza del metodo Suzuki e un grande studio a livello pratico, che è tutt'altro rispetto a quello che si è fatto fino a quel momento come violinista.

Per aiutare un bambino a prendere in mano il violino lo devi educare sin da subito a comprendere la differenza tra un suono arido e schiacciato rispetto a un suono bello che ti vibra dentro. E il bambino fa esperienza, cercando la bellezza, nel controllare il suo corpo, il peso della mano e del braccio e ripetizione dopo ripetizione, attraverso tantissimi giochi, inizia a comprendere ed assaporare questo bel suono che lo rende felice. Dovete vederli quanto si impegnano a trovare un suono che li accontenta.
La ricerca pedagogica in questo ambito per me sta diventando sempre più importante. Ognuno di noi impara in modo diverso. E spesso lo stesso esercizio non funziona per tutti i bambini. Pensare e preparare degli esercizi diversi con la stessa finalità è un lavoro immenso, ma doveroso nei confronti dei bambini.

Concludo con questa frase di Shinichi Suzuki che mi sta a cuore:
Qual è il fine ultimo di un uomo? Cercare l’Amore, la Verità, la Virtù e la Bellezza"

Per ricevere informazioni sui gruppi di musica e le lezioni di violino di Arjada si può contattare la segreteria: 0541 24822 - segreteria@centroarborvitae.it - Rimini viale R. Baldini 15


Richiedi informazioni



Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi