Magazine » Mente, corpo e connessioni »
Quando il figlio non arriva

13/01/2021

Oltre la vergogna e la paura, un aiuto dalla medicina integrata

A volte diventare mamma non è un cammino così naturale, non è una strada semplice, non è nulla di automatico o di scontato.
E naturalmente vale anche per chi desidera diventare padre. 
Creare una famiglia può essere un percorso arduo per molte coppie. Ma non vuol dire impossibile.

La vita a volte ci presenta sfide difficili e dolorose, e spesso accade proprio rispetto a ciò che davamo per scontato, come il fatto di diventare genitori.
Ci si conosce, ci si innamora e ad un certo punto si decide che è giunto il momento di avere dei figli. Si comincia a cercare ma non arrivano. Passano i mesi e non succede nulla, a volte gli anni. E allora scatta il "conto alla rovescia", soprattutto per la donna e il suo "famoso" orologio biologico.

Abbiamo aspettato troppo prima di provarci? Perchè proprio io? Come mai non riesco a rimanere incinta mentre tutte le mie amiche ce l'hanno fatta subito? Le domande possono essere tante e le risposte altrettante.
Quello che conta è iniziare a pensare ad una soluzione da percorrere.

L’infertilità è l’assenza di concepimento dopo 12-24 mesi di rapporti sessuali mirati e non protetti (Istituto Superiore di Sanità).
Sono quasi 75 mila ogni anno le coppie che intraprendono un percorso di PMA (Procreazione Medicalmente Assistita) e 1 coppia su 5 è definita infertile.
L'incapacità di riprodursi può causare sentimenti di vergogna, senso di colpa e scarsa autostima. Questi sentimenti negativi possono portare a vari gradi di depressione, ansia, angoscia e scarsa qualità della vita.

Per questo, oltre ad un supporto medico, può essere importante anche un accompagnamento psicologico. E poi?
Lo staff del centro Arbor Vitae crede che possono entrare in gioco ben altri fattori e tutti possono essere trasformati in un vantaggio rispetto all'obiettivo che si vuole raggiungere: il concepimento, la gravidanza e la venuta al mondo di una nuova vita.
 
In questa ottica entra in campo la medicina integrata per la fertilità in cui agiscono diverse professionalità in sinergia per il risultato finale. La nutrizione, lo stile di vita, specifiche pratiche corporee e trattamenti, possono avere un ruolo importante contro l'infertilità.

Ogni persona e ogni coppia ha la sua storia e la propria specifica situazione ma gli strumenti, fisici e psicologici, per poter uscire da un tunnel pieno di sofferenza, sono tanti e possono essere sapientemente utilizzati se si decide di fare il primo passo.


Chi desiderasse contattare la segreteria del centro Arbor Vitae per chiedere informazioni rispetto al servizio di sostegno alla fertilità può telefonare allo 0541 24822 o scrivere a segreteria@centroarborvitae.it - Arbor Vitae è a Rimini, Riccione e Savignano sul Rubicone.

Richiedi informazioni



Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi