Magazine » Mente, corpo e connessioni »
EMDR, terapia per traumi e forti stress

17/02/2021

Anche un personaggio "social" può aiutare a combattere il tabù della salute mentale

Emdr - Eye Movement Desensitization and Reprocessing. Chi lo conosce? Fino a poco tempo fa non eravamo in molti ma se ne parla sempre di più, soprattutto da alcuni mesi.
Ciò è stato possibile grazie anche all'esternazione pubblica di un personaggio che con il mondo scientifico c'entra come c'entrano la maggior parte delle persone: poco. La differenza tra noi e questa persona? Che lei è seguita sui social da milioni di persone e che quindi ogni cosa che dice ha un'eco ampissima.

Stiamo parlando della notissima Chiara Ferragni che alcuni mesi fa ha dichiarato di essere in cura da un terapeuta e di aver utilizzato la terapia EMDR, una terapia che serve a rielaborare/superare traumi e forti stress. Con questa dichiarazione Chiara Ferragni ha contribuito a rompere un tabù che ancora questa società di porta addosso, quello della salute mentale e del chiedere aiuto.

Condividiamo questa riflessione sia per contribuire a far conoscere questo metodo (EMDR, applicato anche nel nostro Centro), sia per far comprendere come la differenza tra "web pericoloso" o "web utile" lo fa il modo con cui si usa e l'informazione che viene veicolata.
In altri articoli abbiamo parlato dei pericoli legati ai social, in questo raccontiamo un piccolo ma emblematico esempio di come si possono usare per diffondere informazioni utili.

Dunque tornando al discorso dell'EMDR:
"Chiedere aiuto è fare prevenzione", spiega Isabel Fernandez, presidente Emdr Italia e Emdr Europa: "Chiedere aiuto è anche sforzarsi andando a risanare le ferite che alcune situazioni creano. L’Emdr è mirata proprio su questo, su eventi stressanti o traumatici. Da parte di Chiara Ferragni c’è stata una importante apertura, lei ha descritto molto bene cosa fa la nostra terapia, ovvero togliere la carica emotiva negativa che rimane dopo un trauma e aiutare a riattivare una nostra capacità innata di elaborazione dell’informazione", così si leggeva in alcuni articoli pubblicati lo scorso settembre (in questo caso su d.repubblica.it).

Anche le dichiarazioni/confessioni di personaggi pubblici possono servire a rompere tabù che devono essere rotti se si vuole provare a risolvere alcuni problemi. In questo caso parliamo della salute mentale: spesso ammettere di avere bisogno di aiuto in ambito mentale, non è facile.

Sono ancora tanti i pregiudizi presenti nella società: "se vado dallo psicoterapeuta o dallo psichiatra vuol dire che sono matto?" La risposta è "no", la risposta è che ci sono momenti in cui si può avere bisogno di un sostegno per ritrovare un minimo di serenità mentale, per ridimensionare problemi che vediamo come irrisovibili o per toglierci da situazioni di blocco o forte sofferenza emotiva.

Se i motivi per cui possiamo avere bisogno di rivolgersi ad un terapeuta sono molti, allo stesso modo sono molti i possibili percorsi da intraprendere per "ritravarsi", e uno di questi è sicuramente l'EMDR, di cui si parla soprattutto negli ultimi anni e negli utlimi mesi, anche grazie alle affermazioni pubbliche di personaggi molto seguiti dal pubblico.

E' un dato di fatto, a volte la vita ci travolge e non riusciamo più a viverla bene.
E' nostro diretto farci aiutare per ricominciare a viverla, ogni giorno di più, ogni giorno meglio.


Chi desiderasse informazioni sul metodo EMDR o richiedere un primo appuntamento con un terapeuta abilitato a tale metodo, può contattare la segreteria clinica: 0541 24822 - segreteria@centroarborvitae.it Rimini viale R. Baldini 15

Richiedi informazioni



Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi