Magazine » Mente, corpo e connessioni »
Autunno e rimedi: oli essenziali, ayurveda e trattamenti Tuina

28/10/2021

Calmare la mente, scaldare il corpo, sciogliere tensioni e blocchi...

L'autunno è arrivato, con il suo carico di aria fresca e colori infuocati. Se da un lato rimaniamo conquistati dalla magìa di questa stagione, dall'altro fanno capolino alcuni "acchiacchi" tipici della stagione fredda che abbiamo iniziato a vivere.

Oggi condividiamo alcuni consigli ed informazioni per far fronte in modo naturale ad alcuni possibili disturbi: oli essenziali, massaggio Ayurvedico, trattamento Tuina.

OLI ESSENZIALI

Sosteniamo il regolare funzionamento degli organi coinvolti dalla stagione autunnale (intestino, polmoni e pelle) attraverso l’utilizzo degli oli essenziali.
La naturopata Ramona Frisoni ce ne consiglia tre in particolare:

1) Vetiver: una radice appartenente alla famiglia delle graminacee, porta radicamento e distensione mentale, allevia ed elimina spasmi e contratture muscolari e intestinali, migliora la circolazione venosa ed è antinfiammatorio.
2) Cardamomo: pianta erbacea originaria dell’Asia tropicale, migliora la digestione ed elimina i gas di stomaco e intestino. Molto utile per chi soffre di gastrite che in questo periodo potrebbe farsi sentire.
3) Eucalipto: utile per i sintomi da raffreddamento in quanto agisce sul sistema respiratorio favorendo lo scioglimento del muco e l’espettorazione (fuoriuscita del catarro). Giova inoltre all’umore in quanto tonico del sistema nervoso.

Ricordiamo che gli oli possono essere presi per via inalatoria o massaggiando il proprio corpo con alcune gocce su un olio base (ad es. olio di mandorla).

MASSAGGIO AYURVEDICO
In questa stagione sentiamo il bisogno di stabilità ed equilibrio, le ore di buio aumentano rispetto al periodo estivo e il nostro corpo richiede un tocco lento, profondo e rinforzante. A livello emotivo possono accentuarsi preoccupazione, instabilità, ansia, angoscia, insonnia; la nostra pelle può essere più disidratata, siamo più stanchi, meno radicati.

I trattamenti ayurvedici ci aiutano a tenere alte le difese dell’organismo, a migliorare l'umore e a contrastare diversi tipi di disturbi a livello fisico.
Le operatrici Ombretta e Silvia consigliano due massaggi in particolare:
1) il VATABHYANGAM: trattamento lento, profondo e riscaldante. Apporta benefici nei casi di artrosi, artrite, dolori reumatici, sciatica, blocchi circolatori, rigidità delle articolazioni, agitazione della mente, mancanza di vigore, freddezza, secchezza e ruvidità a livello fisico.
2) PINDA SVEDA: è una tecnica di tamponamento a secco e stazionamento di sacchetti caldi (che contengono polveri erbali) sulle parti da trattare. Può essere un valido aiuto per prevenire o lenire l'insorgenza di dolori reumatici, artrite e artrosi.

I trattamenti ayurvedici sono di tanti tipi, a questo link potete vedere un lungo elenco tra cui scegliere, anche in base alla propria costituzione e problematiche. Le operatrici sono sempre disponibili a consigliare il trattamento più adatto.

TRATTAMENTO TUINA
Il Tuina affonda le radici nell'antica medicina tradizionale cinese, l'operatrice Sabrina Giacomoni ci elenca tre motivi per cui affidarsi a questo tipo di trattamento in vista del freddo:

1) Rafforza le nostre difese.
2) Aiuta ad alleviare la rigidità muscolare e articolare soprattutto causate da potogeni esterni (ad esempio vento freddo e umidità).
3) Contribuisce a contrastare gli stati d’animo negativi.
Naturalmente i benefici possono essere molti di più, anche a seconda di ogni persona e delle relative problematiche.
Per questa ragione Sabrina esegue anche valutazioni energetiche, proprio per comprendere quale tipo di trattamento può essere più adatto.

Il trattamento Tuina è anche pediatrico: mira a rinforzare le difese dell’organismo del bambino, a gestire l’emotività, a contrastare i più comuni disturbi dell’infanzia quali coliche gassose, raffreddore e febbre frequenti, disturbi del sonno e stanchezza eccessiva, disturbi intestinali e digestivi, difficoltà di concentrazione, irrequietezza.




Richiedi informazioni



Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi