Corsi » Età adulta »
Teatroterapia - Laboratorio a Rimini

Risanare le nostre “crepe” e impreziosirle con le risorse nascoste mettendo in scena ciò che siamo

Laboratorio di Teatroterapia, prenota la tua prova gratuita del 4 ottobre: 0541 24822

Con la Teatroterapia si possono mettere in scena le proprie storie di vita e i propri stati d’animo. Si può andare a sperimentare il proprio corpo e ed esplorare le proprie emozioni, condividendole con il gruppo e, attraverso esso, sperimentarci e trasformarci. La teatroterapia ci insegna a vivere la sensorialità e la percezione del nostro corpo in una chiave di lettura ludica e diversa dalla solita modalità quotidiana; agisce attraverso un lavoro, pre espressivo, espressivo e post espressivo. La teatroterapia non fa diagnosi di alcun tipo ma aiuta a rafforzare nuove visioni di Sé e del proprio potenziale, affiancandosi alle discipline psicoterapeutiche ma senza sostituirle.

“Dieci persone, dieci colori.
Ognuno è unico” 
proverbio giapponese

La Dott.ssa Peppoloni racconta:

“In Giappone esiste un'arte chiamata Kintsugi (金継ぎ), letteralmente “kin”, oro e “tsugi”, riunire, riparare, ricongiunzione. Ciò che viene rotto viene ricostruito utilizzando l'oro, in modo tale da evidenziare le fratture e impreziosirle. Questa tecnica può racchiudere un bellissimo parallelismo per quanto riguarda i “dolori” che ci portiamo dentro, che in qualche modo formano crepe nel nostro animo. Quello che insegna il Kinstugi è che non si deve mettere da parte ciò che viene rotto, ma si deve impreziosire, perché è da quei frammenti che può rinascere qualcosa di unico. Nella vita, forse, si deve trovare il modo di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di poter crescere attraverso le proprie esperienze dolorose, di valorizzarle ed accogliere che sono proprio queste che rendono ogni persona unica, preziosa, come l'oro fa con le crepe di un vaso rotto. Attraverso questa metafora volevo esprimere la necessità di poter accogliere le nostre paure, le nostre imperfezioni, rendendole risorse preziose. Sperimentarsi in un lavoro di gruppo può essere molto importante per la crescita individuale.”

Finalità

Questo laboratorio si propone di fornire le risorse necessarie affinché ognuno di noi possa risanare le proprie “crepe” e impreziosirle con le risorse nascoste. La teatroterapia è una disciplina che aiuta la ricerca del benessere psicofisico attraverso l’espressione artistica di pensieri, vissuti ed emozioni. Sfrutta le potenzialità di ogni individuo e aiuta ad elaborare creativamente le sensazioni che nei contesti quotidiani risulta difficile esprimere, rendendoci consapevoli e a credere nel proprio potenziale, attivando un processo di crescita personale.

Obiettivi

Il Covid 19 è stata una goccia che ha agitato il nostro lago tranquillo creando tante “increspature”.
Ha creato distanza e separazione da sé a dagli altri. Ciò che fa paura crea separazione e ciò che crea separazione crea dolore, ferite.

Questo laboratorio ha come obiettivi:

  • prendere consapevolezza delle proprie ferite e trasformarle in una possibile risorsa
  • sperimentare la sinergia del gruppo
  • accompagnare la persona nel suo processo di individuazione personale ritrovando una chiave di lettura diversa
  • aiutare il singolo, attraverso il gruppo, a sciogliere eventuali paure e rigidità che si porta dietro

Il corso verrà svolto attraverso esercizi fisici, ludici e di rilassamento. Verranno utilizzate tecniche di meditazione dinamiche e non, con lo scopo di esplorare le sensazioni significative di ognuno attraverso il felt-sense.
Verranno usate tecniche espressive di scrittura, disegno, musica, teatro e poesia.

Conduce

Francesca Peppoloni, Psicologa, Teatroterapeuta e Operatrice Counselor in Costellazioni Familiari Sistemiche.
Laureata in Psicologa Clinica nel 2020. Dal 2017 è Operatrice Counselor in Costellazioni Familiari Sistemiche. Master Reiki dal 2018 e da allora organizza seminari di primo e secondo livello. Pratica meditazioni da molti anni e ha partecipato a molti lavori di consapevolezza e crescita personale.  Attualmente sta svolgendo il tirocinio post-laurea per l'abilitazione alla professione presso Centro Arbor Vitae di Rimini.

INFORMAZIONI

QUANDO: Inizio laboratorio con la PROVA GRATUITA di lunedì 4 ottobre 2021 ore 20:15 e si prosegue per i successivi 10 lunedì a cadenza settimanale (tranne il 1° novembre per festività). Ultimo incontro: 13 dicembre 2021
DURATA: ogni incontro durerà  circa 2 ore
DOVE: Centro Arbor Vitae Rimini, viale Ruggero Baldini 15
TARIFFA: il costo del corso è di 180 € più tessera associativa di 20 €. 

 PARTECIPAZIONE PROVA GRATUITA: la partecipazione alla prova gratuita va comunicata alla segreteria, telefonicamente o con e-mail (0541 24822 - segreteria@centroarborvitae.it) indicando nome e cognome, telefono e indirizzo e-mail. 

 ISCRIZIONE CORSO: La conferma dell’iscrizione può avvenire con il versamento dell’importo via bonifico all'IBAN dell'Associazione Arbor Vitae IT 67 J 02008 24220 000103107554 – indicando come causale “corso di teatroterapia + nome + cognome ” - oppure saldando l’importo presso la segreteria di Rimini.


Richiedi iscrizione al corso:



Condividi sui social:
 

Nuova sede di Centro Arbor Vitae in Riccione

Se sei un professionista della salute e stai cercando uno studio in Riccione, ma soprattutto stai cercando un gruppo di lavoro animato dalla fiducia nel paradigma della medicina integrata, contattaci! Valutiamo candidature.
Scrivi a: simona.comello@centroarborvitae.it

x chiudi