Servizi » Adulti » Fisioterapia e Terapia Manuale

Richiedi info sul servizio

La fisioterapia è una disciplina sanitaria che si occupa della prevenzione e della cura di patologie acute e croniche del sistema neuro-muscolo-scheletrico..

Professionisti: dott.ssa Sara Muccioli

Fisioterapia e Terapia Manuale

La fisioterapia è una disciplina sanitaria che si occupa della prevenzione e della cura di patologie acute e croniche del sistema neuro-muscolo-scheletrico. 

Il fisioterapista è un professionista sanitario specializzato nel recupero di disturbi e deficit del movimento causati da patologie, traumi, o da fattori ambientali (abitudini lavorative e non) che influiscono sulla sua postura e compromettono la corretta biomeccanica del movimento. 

Il dolore associato al movimento e le difficoltà nel compiere gesti funzionali quotidiani possono incidere in maniera importante sulla qualità di vita e sull’autonomia della persona. L’obiettivo del fisioterapista è quello trattare questi disturbi per recuperare la funzionalità motoria, educando al tempo stesso il paziente perché questa possa essere mantenuta nel tempo.

La terapia manuale è una delle metodiche di cui si avvale il fisioterapista specializzato. 

Il trattamento si fonda sul ragionamento clinico e sulla diagnosi di tipo funzionale che fornisce le indicazioni sulle quali basare il programma terapeutico--riabilitativo.

Il fisioterapista, attraverso la raccolta dati e l’esame clinico, identifica le menomazioni esistenti o potenziali, le limitazioni funzionali e le abilità/disabilità della persona, e ne ricerca l’origine. 

La valutazione fisica non si limita esclusivamente alla parte del corpo responsabile del dolore, ma considera il sistema corpo nel suo insieme, identificando i disordini di movimento che sono alla base delle problematiche.

Sia la valutazione che la riabilitazione vengono sempre effettuate tenendo conto della globalità del paziente, secondo il modello ICF, che ne considera il funzionamento globale.  

Durante valutazione delle problematiche e nell’identificazione del percorso terapeutico vengono presi in considerazione tutti gli aspetti della persona, corporei, psichici e sociali, che, insieme ai suoi obiettivi specifici, servono per strutturare un trattamento il più coerente possibile con la sua situazione e le sue particolari esigenze.

Per quanto riguarda il trattamento, il fisioterapista utilizza approcci altamente specifici, che includono le tecniche manuali (massoterapia, mobilizzazione articolare, mobilizzazione neurodinamica, manipolazione vertebrale ecc.) e l’ esercizio terapeutico.

Le tecniche manuali hanno l’obiettivo di ripristinare il fisiologico funzionamento delle articolazioni, dei muscoli, del sistema posturale, normalizzando il movimento in tutte le direzioni e migliorando la funzione.

L’esercizio terapeutico ha lo scopo di ripristinare un corretto gesto motorio in un contesto funzionale attraverso il movimento stesso. In relazione alla tipologia di esercizio scelto si riesce a concentrare l’azione su tessuti e su funzioni differenti, in modo da raggiungere i diversi obiettivi prefissati. 

A scopo terapeutico possono essere proposti elementi provenienti da discipline che sono parte del bagaglio formativo della fisioterapista, dal Pilates, allo Yoga, al Feldenkrais, fino alle terapie che attingono dalla danza, come i Bartenieff Fundamentals, che agiscono sulla postura globale e lavorano sulla consapevolezza corporea.


Condividi sui social: