Psicomotricità

Per bimbi da 3 a 6 anni

Condotto da: Chiara Pasolini, psicomotricista - Dott.ssa Gabriella Fochessati, psicologa perinatale
Quando:
il venerdì pomeriggio. Incontro informativo lunedì 18 settembre

OBIETTIVI DELLA PSICOMOTRICITA’

 

La Psicomotricità educativa e preventiva (secondo il metodo di Bernard Aucouturier): 

-favorisce lo sviluppo armonico della persona poiché accompagna i processi di crescita e di sviluppo dell’identità;

-sostiene l’originalità e unicità dei bambini attraverso la libertà di esprimersi in un’atmosfera di accoglienza, di non giudizio e rispetto reciproco;

-permette lo sviluppo delle potenzialità espressive, creative e comunicative di ciascuno.

 

La sala di Psicomotricità diventa settimanalmente un luogo molto importante per il bambino in cui utilizzare liberamente il GIOCO, il CORPO ed il MOVIMENTO all’interno di un piccolo gruppo di coetanei (fino a 5 bimbi per gruppo) per esprimere piacere, dispiacere, bisogni; rassicurarsi rispetto a paure, angosce; sciogliere  tensioni; risolvere difficoltà (espressive, motorie, comportamentali, relazionali, ecc…). Lo Psicomotricista NON propone giochi o attività, ma modifica spazi, mette a disposizione materiali, lascia che sia la spontaneità delle attività scelte dai bambini a guidare gli incontri; facilita la comunicazione, le forme di collaborazione e di cooperazione, nel rispetto di se stessi e degli altri; valorizza le potenzialità di ciascuno e gradua i propri interventi affinchè il gioco sia pienamente vissuto, l’emozione espressa, l’energia creativamente incanalata.

 

Condotto da: Chiara Pasolini, psicomotricista - Dott.ssa Gabriella Fochessati, psicologa perinatale
Quando:
il venerdì pomeriggio. Incontro informativo per i genitori: lunedì 18 settembre